Gruppo Imar lancia la gamma SUIT

L’alta tecnologia Gruppo Imar subito pronta!

La gamma SUIT è pensata per rispondere alle esigenze di quei clienti desiderosi di avere in casa propria un sistema eccellente che mira al:

  • risparmio energetico
  • contenimento consumi
  • affidabilità e sicurezza


La gamma è caratterizzata:
  • linearità dei componenti che rende l’installazione facile e veloce
  • i tempi di messa in servizio del sistema ridotti al minimo
  • design essenziale e accattivante
  • alta adattabilità ad ogni tipologia di abitazione, sono sistemi ideali per la sostituzione

Guarda il pdf


Gruppo Imar con il sistema IES
ha ricevuto un altro riconoscimento importante!






Dopo Innovazione Amica dell’Ambiente di Legambiente del 2010, Verso la Classe A di Mostra Convegno Expocomfort del 2009, arriva oggi il diploma di riconoscimento da parte della Fondazione per lo sviluppo sostenibile ed Ecomondo di Firenze.

Gruppo Imar è stato segnalato perché si è distinto per il suo sistema dal contenuto innovativo, IES, che produce rilevanti benefici ambientali ed ha indiscutibili positivi effetti.

Il 10 novembre ci saranno le premiazioni ufficiali presso la fiera Ecomondo, evento che vede l’adesione del Presidente della Repubblica.



Per avere maggiori dettagli sul sistema premiato clicca qui:
www.gruppoimar.it/www/ies-clima.html
Cresce l’attesa per i contenuti definitivi del Decreto Sviluppo

Tra le varie bozze circolate nei giorni scorsi sembrano possibili la rimodulazione delle detrazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici, le società tra professionisti e il via libera ad una serie di semplificazioni in edilizia e negli appalti pubblici. Per il momento sembrerebbero invece sfumate le ipotesi di condono edilizio.

Riqualificazione energetica
I bonus fiscali a favore della riqualificazione energetica degli edifici potrebbero essere prorogati fino al 2014, ma con percentuali ridotte al 52% e al 41% a seconda dell’intervento. Ipotesi che ha scontentato alcune associazioni di settore.

Professionisti
Gli schemi di decreto propongono la cancellazione dal testo della Manovra bis varata nell’agosto scorso, del riferimento alle tariffe professionali per il calcolo del compenso spettante al professionista, che gli ordinamenti professionali dovrebbero recepire nei prossimi mesi. Allo studio ci sono anche le società tra professionisti e la responsabilità solidale del progettista e del validatore nei confronti dell’impresa per carenze progettuali che dovessero emergere nella fase di esecuzione dell’opera. Ipotesi contro la quale si sono espressi il Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, Anialp e Consiglio Nazionale dei Geologi.

Edilizia
Analogamente a quanto previsto dal Decreto Sviluppo di luglio, è ribadita la formazione del permesso di costruire con silenzio assenso. Previste anche semplificazioni in materia di Scia, segnalazione certificata di inizio attività, e Durc, documento unico di regolarità contributiva, con l’acquisizione d’ufficio da parte di tutte le amministrazioni pubbliche, in modo da alleggerire il privato dall’onere di dimostrare la propria posizione.

Appalti
Proposta l’abrogazione della disposizione, contenuta nel primo decreto sviluppo, relativa all’esclusione del costo del lavoro dal ribasso offerto nelle procedure di affidamento dei contratti pubblici, rivelatasi problematica, come evidenziato anche dall’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici.

Rexnova S.r.l. tel. + 39 0523 850513 | P.IVA 02865240986 | bsp@g20engineering.com | www.aircontrol-pc.com